Polo Professionale Indirizzo

ENOGASTRONOMIA E OSPITALITÀ ALBERGHIERA

Chi siamo

Il Convitto Nazionale Rinaldo Corso ospita, tra i vari Indirizzi del Polo Professionale annesso, l’Istituto Enogastronomia e ospitalità alberghiera, che rappresenta una realtà formativa ormai consolidata, oggi profondamente impegnata in una radicale azione di rinnovamento, nel solco delle profonde riforme che hanno investito il mondo dell’istruzione a livello nazionale.

La revisione degli istituti professionali, infatti, ha comportato una significativa ridefinizione dell’indirizzo, in termini di contenuti, proposte didattiche, gestione dei gruppi classe, di potenziamento delle attività laboratoriali con relativa rimodulazione dei quadri orari e aggregazione tra discipline in Assi culturali (che prevedono percorsi pluridisciplinari organizzati in UdA, basate sull’integrazione tra saperi tecnico-professionali, linguistici e storico-sociali) e finalizzate ad una più compiuta “identità culturale, metodologica e organizzativa, espressa nel Profilo Educativo, Culturale e Professionale (PECUP)”, che riassume sia i Risultati di Apprendimento Comuni che quelli di Apprendimento strettamente attinenti all’Indirizzo, connessi ai Profili di Uscita e intesi come standard formativi (in uscita dal percorso di studio) di competenze valide e spendibili nei contesti lavorativi del settore economico-professionale correlato. Il PECUP  si basa sullo stretto raccordo della Scuola con il mondo del lavoro e delle professioni ed é ispirato ai modelli integrati di apprendimento promossi dall’UE, al fine di intrecciare istruzione, formazione e lavoro anche attraverso la personalizzazione dei percorsi nel Progetto Formativo Individuale (PFI), nel contempo, di assicurare migliori prospettive di occupabilità, oltre che di rafforzare e innalzare in ciascuno studente le Competenze Chiave di Cittadinanza, a partire da quelle che caratterizzano l’Obbligo di Istruzione.

I nostri punti di forza

La costante attenzione della nostra scuola alle aspettative degli allievi e dei genitori orienta l’azione formativa verso una didattica realmente centrata sul discente: la Didattica laboratoriale, in cui l’alunno operi da protagonista in contesti con forti caratteri operativi e comunicativo-relazionali in una dimensione concreta, significativa e costruttiva, favorendo il naturale processo evolutivo verso un apprendimento situato e fondato sulla costruzione della conoscenza, imperniato su compiti autentici e collegati a contesti di senso, a favore della riflessione, del ragionamento e della consapevolezza, nell’ottica di una costruzione cooperativa e condivisa di ciò che viene appreso.

La didattica laboratoriale costituisce inoltre la risposta efficace per sollecitare e risvegliare la motivazione, per indurre a trasformare conoscenze e abilità in competenze spendibili autonomamente nel tempo e in contesti differenti, offrendo strumenti e strategie utili in vista di una costruzione/ricostruzione e scoperta/riscoperta delle conoscenze filtrate attraverso apprendimenti dichiarativi e processuali al tempo stesso. Per favorire la passione per l’apprendimento, vengono formati gruppi di lavoro di composizione volutamente eterogenea e realizzate esperienze che consentano di sperimentare il gusto della ricerca, della scoperta, della problematizzazione per offrire la possibilità di percorrere itinerari originali, costruire piste personali e collettive di indagine. Incoraggiare l’aiuto reciproco, l’apprendimento tra pari e collaborativo giova all’incremento dei livelli di apprendimento, alla valorizzazione delle eccellenze e a ridurre i gap.

La richiesta di figure specializzate nel settore enogastronomico è in continua espansione.

Al termine del percorso di studi, gli studenti acquisiscono specifiche competenze tecniche, economiche e normative nelle filiere dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera, in tutto il ciclo di organizzazione e gestione dei servizi. Completezza e poliedricità del profilo professionale, insieme al talento e alla specializzazione negli studi, sono caratteristiche che accrescono le possibilità di assunzione presso strutture appartenenti al territorio nazionale e anche estere.

L’Indirizzo Enogastronomia ed ospitalità alberghiera permette, grazie all’esperienza maturata sul campo, di dedicarsi da subito al lavoro e/o di accedere a facoltà universitarie sia degli indirizzi più legati al settore che a qualsiasi altro tipo di facoltà. Non mancano, inoltre, corsi di alta formazione che consentono di acquisire competenze specifiche nei vari campi d’interesse.

Il percorso di Studi e competenze

Per chi intende operare nella gestione dei servizi enogastronomici, dell’accoglienza, della ristorazione e dell’ospitalità alberghiera, l’indirizzo Enogastronomia presenta:

 

  1. il percorso di istruzione professionale (IP) con struttura quinquennale, al cui termine viene rilasciato il diploma di istruzione secondaria superiore, che si articola in un biennio comune, durante il quale si può completare l’obbligo dell’istruzione, e in un successivo triennio, strutturato nei distinti terzo, quarto e quinto anno, con prevalenza delle ore dell’area di indirizzo rispetto a quelle dell’area di istruzione generale e di una più incisiva dimensione laboratoriale.

    Presso l’Indirizzo Enogastronomia si studiano le discipline di area comune, come materie letterarie, matematica e chimica, informatica, geografia, inglese e francese, economia e diritto, scienze motorie, religione, e discipline di area professionalizzante o materie specialistiche, quali scienze degli alimenti, servizi di accoglienza, laboratori tecnici, gestione delle aziende di ristorazione, economia e tecnica dell’azienda turistica, diritto applicato alla materia del turismo e della ristorazione.

    Il percorso formativo prevede, tra le attività trasversali di orientamento, anche la partecipazione a stage presso ristoranti, pasticcerie, alberghi, agenzie di viaggio o altre strutture del settore.

     

  2. Nell’ambito dei percorsi IeFP ER, si possono conseguire le qualifiche professionali, al termine di 3 anni di percorso, di Operatore della ristorazione e Operatore della promozione e accoglienza turistica. La Regione ER e l’Istituto collaborano strettamente alla realizzazione dei suddetti percorsi, adottando modalità didattiche fortemente orientate al raggiungimento degli standard previsti, di natura tecnico-professionale, richiesti dal mercato del lavoro regionale, nazionale ed europeo, oltre che linguistici, matematico-scientifici, tecnologici, storico-sociali ed economici. A tal fine, sono previste attività personalizzate di approfondimento, recupero e sostegno a favore dei ragazzi, in vista della progettazione del futuro nella società e nel lavoro da operatori qualificati.

Profili in uscita

Una scuola per tre articolazioni

Per rispondere alle esigenze del settore turistico e ai fabbisogni formativi degli studenti, il profilo generale dell’Istituto è orientato e declinato in tre distinte articolazioni:

  • ACCOGLIENZA TURISTICA
    Il diplomato in Accoglienza turistica è in grado di intervenire nei diversi ambiti delle attività di ricevimento, di gestire, adeguare la produzione e la vendita dei servizi di accoglienza e ospitalità utilizzando le tecniche di vendita, commercializzazione, assistenza, informazione e intermediazione turistico-alberghiera, in relazione alle richieste dei mercati, alla domanda stagionale e alle esigenze della clientela, con cui manterrà rapporti professionali anche dopo la partenza, curandone la fidelizzazione; di promuovere i servizi di accoglienza turistico-alberghiera attraverso la progettazione di prodotti turistici che valorizzino le risorse ambientali, storico-artistiche, culturali ed enogastronomiche del territorio; sovrintendere all’organizzazione dei servizi di accoglienza e di ospitalità, applicando le tecniche di gestione economica e finanziaria alle aziende turistico-alberghiere.
  • ENOGASTRONOMIA
    Il Diplomato in Enogastronomia è in grado di agire nel sistema di qualità relativo alla filiera produttiva di interesse; intervenire nella valorizzazione delle tradizioni locali, nazionali e internazionali individuando le nuove tendenze di filiera; gestire la produzione, trasformazione, conservazione e presentazione dei prodotti enogastronomici; operare nel sistema produttivo promuovendo le tradizioni locali, nazionali e internazionali, individuando le nuove tendenze enogastronomiche; utilizzare tecniche di lavorazione e strumenti gestionali nella produzione di servizi e prodotti enogastronomici, ristorativi e di accoglienza turistico-alberghiera; applicare le normative vigenti, nazionali e internazionali, in fatto di sicurezza, trasparenza e tracciabilità dei prodotti; attuare strategie di pianificazione, compensazione, monitoraggio per ottimizzare la produzione di beni e servizi in relazione al contesto.
  • SERVIZI DI SALA E VENDITA
    Il Diplomato in Servizi di sala e di vendita è in grado di svolgere attività operative e gestionali in relazione all’amministrazione, organizzazione, erogazione e alla produzione e vendita di prodotti e servizi enogastronomici; interpretare lo sviluppo delle filiere enogastronomiche per adeguare la produzione e la vendita in relazione alla richiesta dei mercati e della clientela, valorizzando i prodotti tipici; predisporre menu coerenti con il contesto e le esigenze della clientela, anche in relazione a specifiche necessità dietologiche; controllare e utilizzare gli alimenti e le bevande sotto il profilo organolettico, merceologico, chimico-fisico, nutrizionale e gastronomico.

Strutture e spazi didattici

  • Laboratorio enogastronomico dotato di due cucine professionali
  • Laboratorio di sala/bar
  • Laboratorio di ricevimento e accoglienza
  • Laboratorio multimediale linguistico per pratiche di accoglienza e ricevimento

Le nostre attività

Il nuovo campetto del Convitto

Il nuovo campetto del Convitto

Grande festa al Convitto per l’inaugurazione del nuovissimo campetto polifunzionale con la presenza di autorità civili e militari. Il nuovo campetto arricchirà ulteriormente l’offerta formativa della nostra scuola a beneficio degli studenti e di tutta la citradinanza!

Il buffet delle nostre insalate

Il buffet delle nostre insalate

C’è aria di primavera al Ristorantino: le classi seconde di laboratorio di enogastronomia articolazione sala bar e vendita propongono il loro buffet delle insalate.
Una proposta sfiziosa ed equilibrata, dal punto di vista nutrizionale, per un pranzo veloce e gustoso!

Cooking Quiz: la finale ci aspetta!

Cooking Quiz: la finale ci aspetta!

Ci hanno provato in tanti ma i ragazzi delle classi 4D (cucina) e 4G (sala) non si fanno fermare e passano alla Finale Nazionale del Cooking Quiz di Maggio!

Al via il Cooking quiz per gli studenti del Convitto Rinaldo Corso

Al via il Cooking quiz per gli studenti del Convitto Rinaldo Corso

Al via il Cooking quiz per gli studenti del Convitto Rinaldo Corso. Tenacia e spirito di squadra portano dritti ai risultati! I nostri ragazzi della 4G dell’Indirizzo Enogastronomia-Sala/Bar di Correggio hanno gareggiato con gli studenti dei migliori Istituti alberghieri d’Italia e sono riusciti a posizionarsi, con il punteggio medio più alto, tra i finalisti della sfida digitale del Cooking Quiz, concorso didattico nazionale, prodotto da Plan Edizioni e Peaktime in collaborazione con Alma, la Scuola internazionale di cucina.

Lezione Il mondo del cacao

Lezione Il mondo del cacao

Gli studenti di 2^Qr-IeFP, durante le esercitazioni pratiche in Laboratorio Sala-Bar, con l’insegnante, s’inoltrano, tutti insieme e a Scuola, nel viaggio che dalle fave del cacao porta al cioccolato e…alla bevanda in tazza..

Pasta all’uovo

Pasta all’uovo

I nostri ragazzi si sono cimentati nella preparazione di una buonissima pasta all’uovo #orientamento2021

Giovani Chef Crescono

Giovani Chef Crescono

Durante questa fase di lockdown, abbiamo ragionato a lungo sull’importanza di mantenerci sani adottando uno stile di vita equilibrato, che, partendo dall’alimentazione e passando dall’attività fisica regolare (anche reclusi era possibile praticare workout di esercizi fisici!), senza dimenticare l’integrazione di certi fitonutrienti e vitamine (vit C e D), potesse contribuire alla nostra salute.

logoConvitto Nazionale Statale "Rinaldo Corso"

Ufficio Relazioni Pubblico

Via Bernieri, 8
42015 CORREGGIO (RE)
Tel.: +39 0522 692318
Fax: +39 0522 631844
mail: REVC01000A@istruzione.it
PEC: REVC01000A@pec.istruzione.it
Convitto Nazionale
Codice meccanografico: REVC01000A
Codice fiscale: 80014070355
Fatturazione elettronica: UFUCU5
IPIA e scuole annesse al Convitto
Codice meccanografico: RERI070003
Codice fiscale: 91090970350
Fatturazione elettronica: CKIBXH

Portale realizzato con la piattaforma Argo Web - Template Italia configurato sul tema accessibile EduTheme V.2.0.0 - Aggiornamento a cura del team digitale del Convitto Nazionale Rinaldo Corso