Circolare n. 364/2020-21 – Passaggi, Esami Integrativi e di idoneità Polo

da | 10 Giu, 2021 | 2020-2021, Circolari 2020-2021, Docenti-Educatori Polo 2020-2021, Famiglie Polo 2020-2021, Polo professionale 2020-2021, Studenti Polo 2020-2021

Con la presente si comunica che lo scrivente Istituto accoglierà le domande di passaggio di studenti provenienti da altri indirizzi di questo istituto o da altri istituti scolastici di II Grado e/o altri percorsi formativi per l’A.S. 2021/22 nel rispetto della normativa vigente, delle indicazioni degli istituti scolastici di provenienza e delle scelte educative espresse dalle famiglie degli studenti. Le domande per gli esami integrativi o per il passaggio da una scuola/indirizzo all’altra devono essere inviate entro e non oltre il 30/06/2021 alla mail alunni@convittocorreggio.edu.it, compilando l’apposita modulistica per gli esami integrativi/passaggio da una scuola all’altra:

  1. Modello richiesta famiglia

  2. Consenso trattamento dati

presente nell’apposita sezione “Passaggio da altre scuole” consultabile all’indirizzo:
/passaggio-da-altre-scuole/

Il numero di posti disponibili a seconda delle classi e degli indirizzi sarà reso noto solo dopo il 10 giugno 2021. Le richieste saranno valutate ed accolte entro i limiti delle risorse di organico, dell’effettiva capienza dell’Istituto, del misure di distanziamento statico e dinamico come  da Protocollo Nazionale (DL.n.87 del 6 Agosto 2020) eventualmente riconfermate, dei piani di utilizzo e delle norme di sicurezza degli edifici scolastici. Le domande saranno graduate in base a precisi criteri, condivisi con tutti gli istituti superiori della Provincia di Reggio Emilia, approvati dal Commissario Straordinario e dal Collegio dei Docenti pubblicati sul sito web dell’Istituto-apposita sezione. I suddetti criteri, fra l’altro, prevedono che, nell’assegnazione dei posti disponibili presso questo Istituto nei diversi indirizzi e nei diversi anni di corso:

  • abbiano la precedenza gli “studenti interni”, cioè quelli attualmente frequentanti un altro indirizzo del Polo Professionale;

  • le richieste degli “studenti interni” vengano graduate con i criteri interni dell’istituto;

  • le richieste degli “studenti esterni”, provenienti cioè da altri istituti scolastici, siano graduate con i criteri condivisi fra gli istituti pubblicati nell’apposita pagina del sito web istituzionale.

Si precisa quanto segue:

ITER DA SEGUIRE PER PRESENTAZIONE DOMANDE DI PASSAGGIO A QUESTO O AD ALTRI ISTITUTI

SERVIZIO DI RIORIENTAMENTO

a) Le famiglie e gli studenti delle attuali classi che siano intenzionati a cambiare indirizzo di studi o a cambiare scuola sono invitate a prendere un appuntamento con la Vicedirezione per un colloquio di tipo consultivo e per ottenere le indicazioni personalizzate in base alla specifica situazione rappresentata.

b) In sede di scrutinio finale, il Consiglio di Classe provvede a redigere, per tutti e soli gli studenti che ritiene possano proseguire più proficuamente il percorso di studi in un altro indirizzo, la proposta di riorientamento, un documento in cui viene formalmente espresso dalla scuola il parere maturato, le indicazioni fornite dai docenti della classe di provenienza e, soprattutto, le informazioni necessarie a graduare le richieste da parte dell’istituto di destinazione nel caso esso sia diverso dal Polo Professionale. Il documento verrà inoltrato alla famiglia nei giorni immediatamente successivi alla data di chiusura degli scrutini.

c) Gli appuntamenti potranno essere richiesti a PARTIRE da LUNEDÌ 14 GIUGNO nella seguente modalità:

Inoltrando una e-mail alla casella vicedirezione@convittocorreggio.edu.it oppure contattando al numero 0522/ 692318 il centralino della Scuola.

I colloqui avverranno in presenza e sarà richiesta la partecipazione di almeno uno dei genitori (preferibilmente di entrambi) e dello studente, partendo dall’esame della proposta di riorientamento del Consiglio di Classe ove disponibile.

Nel caso il colloquio sia richiesto per uno studente che attualmente frequenta un altro istituto scolastico e che sia interessato a trasferirsi presso il Polo, la Vicedirezione fornirà le indicazioni utili per la compilazione della richiesta di passaggio.

L’appuntamento potrà essere richiesto anche nel caso lo studente non sia stato riorientato dal Consiglio di Classe e non sia pertanto stata ricevuta la proposta di riorientamento.

d) Per i passaggi in uscita verso un altro istituto o in ingresso presso questo istituto, svolto il colloquio (non obbligatorio ma consigliato) ENTRO E NON OLTRE IL 30 GIUGNO 2021, la famiglia dovrà presentare la richiesta scritta di passaggio presentandosi, previo appuntamento con l’Ufficio Alunni, presso l’istituto o gli istituti di possibile destinazione, compilando la modulistica resa disponibile sui siti istituzionali delle singole scuole secondarie di secondo grado della provincia. Alla richiesta dovrà essere allegata la proposta di riorientamento ricevuta dalla scuola di provenienza. Nel caso questa non sia stata prodotta dal Consiglio di Classe e in cui la famiglia opti per non consegnarla, conformemente ai criteri per i passaggi fra istituti diversi, la richiesta andrà in coda rispetto al primo criterio adottato, ma verrà in ogni caso richiesta l’autocertificazione da parte della famiglia contenente le informazioni necessarie a graduare le richieste all’interno di ciascuno dei criteri successivi al primo.

e) Le richieste pervenute dopo il 30 giugno saranno direttamente messe in coda alle restanti.

f) L’accettazione delle richieste sarà comunicata direttamente alle famiglie, sino a esaurimento dei posti effettivamente disponibili.

Di seguito vengono infine elencate le casistiche dei passaggi da un indirizzo all’altro dello stesso istituto o di istituti diversi rispetto a quello di attuale iscrizione, a quello richiesto e agli esiti dello stesso, con particolare riferimento alla necessità o meno di sostenere e superare Esami Integrativi e/o di idoneità.

TRASFERIMENTI IN ENTRATA CON RIFERIMENTO ALLE CLASSI PRIME: Gli alunni che frequentano il primo anno di corso in altra Scuola Secondaria di II grado, non ammessi alla classe seconda, che desiderano iscriversi al 1° anno di un corso di studi di questo Istituto, possono chiedere il passaggio, fatta salva la disponibilità di posti.

TRASFERIMENTI IN ENTRATA CON RIFERIMENTO ALLE CLASSI SECONDE: Gli alunni ammessi al 2° anno di corso di qualsiasi indirizzo della Scuola Secondaria di II grado che desiderano essere ammessi al 2° anno di un corso di studi dell’Istituto non sostengono esami integrativi. L’iscrizione avviene, fatta salva la disponibilità di posti, previo colloquio diretto ad individuare eventuali carenze formative, al fine di consentire un efficace inserimento nel percorso formativo.

TRASFERIMENTI IN ENTRATA CON RIFERIMENTO ALLE CLASSI TERZE, QUARTE E QUINTE: L’iscrizione alle classi terze, quarte e quinte di studenti provenienti da altri indirizzi di studio è subordinata alla disponibilità di posti e al superamento degli esami integrativi su materie o parti di materie non comprese nei programmi del corso di studi di provenienza. Possono sostenere gli esami integrativi: a) gli studenti ammessi alla classe successiva in sede di scrutinio finale, al fine di ottenere il passaggio a una classe corrispondente di un altro percorso, indirizzo, articolazione, opzione di scuola secondaria di secondo grado; b) gli studenti non ammessi alla classe successiva in sede di scrutinio finale, al fine di ottenere il passaggio in una classe di un altro percorso, indirizzo, articolazione, opzione di scuola secondaria di secondo grado, corrispondente a quella frequentata con esito negativo. Gli esami integrativi devono avere termine prima dell’inizio delle lezioni dell’anno scolastico successivo. Non è, pertanto, possibile il passaggio durante l’anno scolastico.

ESAMI DI IDONEITÀ: I candidati sostengono gli esami di idoneità su tutte le discipline previste dal piano di studi dell’anno o degli anni per i quali non siano in possesso della ammissione (“promozione”).

Possono sostenere gli esami di idoneità: a) i candidati esterni, al fine di accedere a una classe di istituto secondario di secondo grado successiva alla prima, ovvero gli studenti che hanno cessato la frequenza prima del 15 marzo; b) i candidati interni che hanno conseguito la promozione nello scrutinio finale, al fine di accedere a una classe successiva a quella per cui possiedono il titolo di ammissione. L’ammissione agli esami di idoneità è subordinata all’avvenuto conseguimento, da parte dei candidati interni o esterni, del diploma di scuola secondaria di primo grado da un numero di anni non inferiore a quello del corso normale degli studi. Sono dispensati dall’obbligo dell’intervallo dal conseguimento del diploma di scuola secondaria di primo grado i candidati che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età il giorno precedente quello dell’inizio delle prove scritte degli esami di idoneità.

RILASCIO NULLA OSTA: Il nulla osta al trasferimento sarà richiesto alla Scuola di provenienza solo nel caso in cui venga effettiva accolta/confermata la domanda di passaggio.

Per eventuali ulteriori chiarimenti rivolgersi telefonicamente al numero 0522692318 selezionando da apposito menu voce il tasto 5 corrispondente all’ Ufficio Vicedirezione.

logoConvitto Nazionale Statale "Rinaldo Corso"

Ufficio Relazioni Pubblico

Via Bernieri, 8
42015 CORREGGIO (RE)
Tel.: +39 0522 692318
Fax: +39 0522 631844
mail: REVC01000A@istruzione.it
PEC: REVC01000A@pec.istruzione.it
Convitto Nazionale
Codice meccanografico: REVC01000A
Codice fiscale: 80014070355
Fatturazione elettronica: UFUCU5
IPIA e scuole annesse al Convitto
Codice meccanografico: RERI070003
Codice fiscale: 91090970350
Fatturazione elettronica: CKIBXH

Portale realizzato con la piattaforma Argo Web - Template Italia configurato sul tema accessibile EduTheme V.2.0.0 - Aggiornamento a cura del team digitale del Convitto Nazionale Rinaldo Corso